1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Consigli utili per chi è in terapia


Raccomandazioni

Seguire con particolare attenzione le prescrizioni indicate dal medico, in particolare le dosi e le modalità  di preparazione del nutrimento proteico, nonché i trattamenti farmacologici collaterali.

Pesarsi ogni mattina, riportando il peso raggiunto nell’apposita tabella.

Controllare ogni mattina la presenza di corpi chetonici nelle urine con lo stick KETUR TEST, riportando il risultato nell’apposita tabella (è importante che il test risulti positivo!).

Riportare in tabella ogni giorno la presenza o meno della sensazione di fame.

Riportare in tabella l’andamento delle evacuazioni (precisando se si è andati di corpo spontaneamente o dopo trattamento farmacologico)

Non assumere cibo. Durante il trattamento NEP la sensazione di fame è assente per cui il desiderio di mangiare è fittizio. Evitate di provocarlo masticando gomme (anche senza zucchero), succhiando caramelle, assaporando cibi anche se poi vengono sputati. Oltretutto la presenza del sondino potrebbe rendere difficoltosa l’assunzione di cibo solido.

Bere liberamente solo acqua oligominerale, thè, orzo,  caffè, camomilla privi di zucchero e di dolcificanti. L'assunzione di qualsiasi altra bevanda è assolutamente vietata.

Controllare che il sondino sia sempre in sede e non sia uscito dal naso (evento possibile e frequente che si nota verificando la lunghezza tra naso e raccordo con tappo). Per riportarlo all’interno da soli (è facilissimo!) basta spingerlo delicatamente mentre si deglutisce lentamente un piccolo sorso di acqua fresca che si è trattenuta in bocca. Attenzione a rimozioni brusche quando si dorme o quando si sfilano dalla testa capi di abbigliamento.

Ricaricare la batteria della pompa durante la notte o quando necessario (utilizzare l’apposito caricabatteria come si fa con i telefoni cellulari).

La pompa può essere staccata dal sondino per un massimo di 10/15 minuti per consentire di eseguire una doccia o per una qualsiasi altra esigenza (anche 2 / 3  volte nella giornata).

Moderare l’attività fisica intensa ma evitare la sedentarietà. Fare lunghe passeggiate di almeno 90 minuti a passo regolare.

Consultare il medico per i trattamenti farmacologici in corso, sapendo che mediamente le cure per l’ipertensione arteriosa,  per il diabete, per l’iperlipidemie (colesterolo e/o trigliceridi) possono essere ridotte o sospese durante la NEP. In caso di aumento dell’acido urico (uricemia) è utile un trattamento con ALLOPURINOLO 100 - 300 mg al mattino.

Lavare sondino e sacca periodicamente per evitare la formazione di cattivi odori (utilizzare acqua corrente, aiutandosi per il sondino con un siringone). Procurarsi tempestivamente una sacca di ricambio per lo stesso scopo o in caso di rottura accidentale.

Trattare nel rispetto delle istruzioni ricevute la pompa e restituirla come programmato, rispettando con precisione l’appuntamento per la rimozione e per l’applicazione.

Ricordare che il trattamento NEP non è affatto dannoso ed è privo di pericoli significativi. Per la propria tranquillità il paziente può chiamare il numero indicato sulle prescrizioni per qualsiasi chiarimento o esigenza.


Chi ha sbagliato nel rivolgersi alla NEP

Coloro che non hanno mai tentato una dieta alimentare equilibrata ed ipocalorica.

Coloro che hanno più di 15 kg da perdere e si sottopongono al primo trattamento solo per prova, rifiutando un programma proiettato nel tempo.

Coloro che si lasciano andare a variazioni personali circa le indicazioni ricevute, convinte di non compromettere il trattamento ("Cosa può fare un po’ di zucchero nel caffè…? Un succo di frutta non potrà farmi male…").

Coloro che si demoralizzano perché l’amico perde più chili negli stessi giorni o perché notano una improvvisa riduzione del ritmo di calo, non accettando che ognuno presenta delle proprie caratteristiche individuali, anche nel metabolismo.

Coloro che non vedono l’ora di levare il sondino per poter riprendere a mangiare come prima

Coloro che si aspettano 10 kg in 10 giorni e si avviliscono perché la perdita non realizza aspettative impossibili.

Coloro che, dopo la NEP, ritengono di non poter mai più ingrassare, anche mangiando smoderatamente, ritenendo di aver acquisto una specie di "immunità".


E non dimenticate che...

Solo la precisa adesione a tutte le prescrizioni e raccomandazioni garantisce il buon esito del trattamento !


Sedi e prenotazioni

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le informazioni su sconti e promozioni
Privacy e Termini d'uso

Novità - Medicina Estetica